Giornata diocesana della carità 2018

Domenica 4 marzo 2018, terza domenica di Quaresima, avrà luogo la Giornata diocesana della carità, promossa, come ogni anno, dalla Diocesi di Cagliari.  Quest’anno – come si legge nella lettera del direttore della Caritas diocesana don Marco Lai –  i fondi raccolti grazie alla Giornata diocesana della Carità  saranno destinati alla Mensa Caritas e a tutte le altre mense presenti in diocesi e promosse da diverse realtà ecclesiali, che svolgono un servizio fondamentale per le persone in difficoltà, grazie alla presenza di numerosi volontari, con una funzione solidale e pedagogica, permettendo di sperimentare la ricchezza del donarsi al prossimo per costruire fraternità.

Esse costituiscono un segno concreto di prossimità, condivisione e solidarietà, dando una testimonianza importante per l’intera comunità.

– La Mensa Caritas (che si compone di magazzino/dispensa; cucina e self-service) garantisce una media di circa 700 pasti al giorno, tra colazione, pranzo e cena (con punte superiori ai 1000 pasti nei momenti di difficoltà particolari o emergenze) a tutte le persone in condizione di disagio e fragilità che non hanno l’opportunità di godere del diritto di alimentarsi. È sita nel Centro comunale di Solidarietà Giovanni Paolo II, a Cagliari (viale Sant’Ignazio 88), aperta tutti i giorni dell’anno, dal lunedì alla domenica;

– Il Centro di Cottura sociale, nato da un progetto realizzato in collaborazione con la Fondazione di Sardegna, si trova in piazza Chiesa, a Settimo San Pietro; garantisce oltre 200 pasti al giorno a persone incapaci di cucinare, malate, anziane, sole, che vivono nell’intero territorio coinvolto (comuni di Settimo San Pietro, Sinnai, Maracalagonis) grazie a una rete solidale tra comuni, parrocchie Caritas parrocchiali e associazioni di volontariato, che permette la consegna a domicilio dei pasti, rispondendo ai bisogni della comunità;

– la Mensa del Buon Pastore delle suore del Buon Pastore, sita in via Bellini, a Cagliari,  aperta dal lunedì al sabato a pranzo, frequentata da una media di 110-120 ospiti al giorno; essa si avvale di un’associazione di volontariato per garantire il servizio, e dei beni provvidenziali;

– la Mensa Caritas parrocchiale a Elmas, aperta 4 giorni a settimana (lunedì, martedì, giovedì e sabato), a pranzo, con una media di 70 ospiti al giorno, che si avvale dei beni provvidenziali; i pasti vengono preparati sul posto (il locale e l’utenza sono a carico del comune di Elmas);

– la Mensa del Viandante gestita dalle Conferenze Vincenziane delle parrocchie di Quartu Sant’Elena, situata nell’asilo Steria, a Quartu, presso le suore Figlie della Carità di San Vicenzo De’ Paoli; è aperta 4 giorni a settimana (martedì, giovedì, sabato, domenica) a pranzo, con una media di 50-60 ospiti, si avvale di un servizio catering e della provvidenza; riceve un contributo comunale e un contributo da parte della Fondazione di Sardegna;

– la Mensa dell’Ordine di Malta presso la Parrocchia San Carlo Borromeo, a Cagliari, aperta a pranzo, fornisce 40 – 45 pasti ogni domenica a persone indigenti della città.

Per contribuire:

Causale: Giornata diocesana della carità

BANCA PROSSIMA c.c.b. 1000/00070158 intestato Arcidiocesi di Cagliari-Caritas Diocesana Via Mons. Cogoni, 9 – 09121 – Cagliari. IBAN – IT70Z0335901600100000070158

BANCOPOSTA c.c. 001012088967 intestato Arcidiocesi di Cagliari-Caritas Diocesana Via Mons. Cogoni, 9 – 09121 – Cagliari. IBAN – IT87Z0760104800001012088967

 

Share