La Caritas diocesana organizza il pellegrinaggio solidale in Tunisia “Alla scoperta delle nostre radici cristiane”

La Caritas diocesana organizza un pellegrinaggio solidale in Tunisia “Alla scoperta delle nostre radici cristiane”, dal 13 al 18 maggio 2019. «Si tratta di un “pellegrinaggio-studio” – spiega il direttore della Caritas diocesana don Marco Lai – alle radici della nostra cultura e storia cristiana e mediterranea, elemento, quest’ultimo, più che mai attuale. Per secoli, il Mediterraneo ha costituito una “autostrada” che permetteva ai popoli diversi di incontrarsi, conoscersi, scambiare e condividere i propri saperi».

«Una dimensione – continua il direttore  – quella mediterranea, da riscoprire e rilanciare, in una prospettiva di pace, bene comune, e nuovo sviluppo economico e sociale per l’Europa, l’Africa e il Medio Oriente».

Il viaggio prevede, tra gli altri momenti, la visita di alcuni luoghi simbolo dell’antica Tunisia cristiana, caratterizzati dalla presenza di alcuni santi del Nord Africa, venerati anche in Sardegna: tra questi, il luogo del martirio delle sante Felicita e Perpetua, la visita alla città dei martiri di Abitene, la visita a Telepta, città di origine di San Fulgenzio, i luoghi dove si è recato Sant’Agostino.

Per chi aderirà a questo pellegrinaggio verrà proposto –  in data da definire –  un seminario di approfondimento di carattere storico, ecclesiale e socio-politico curato dalla Pontificia Facoltà Teologica e dalla Università di Cagliari, che vedrà la relazione di Padre Silvio Moreno, missionario, archeologo e teologo, impegnato nella Diocesi di Tunisi.

Per aderire al viaggio: alessandrocao@caritascagliari.it; cell./tel. 340/9092612 – 070/6777650; parrocchiasantaeulalia@gmail.com cell. 339/8468913.

Scarica il programma del viaggio:

viaggio in TUNISIA – programm def

 

 

Share