Giornata mondiale dei Rom a Cagliari, 8 – 9 aprile 2019

In occasione della Giornata mondiale dei Rom, Sinti e Caminanti, la Caritas diocesana, attraverso il suo braccio operativo Caritas San Saturnino Fondazione onlus, e l’Ufficio diocesano Migrantes, in collaborazione con il CSV Sardegna solidale, il Teatro lirico di Cagliari, il Conservatorio di musica Giovanni Pierluigi da Palestrina, organizzano due giornate in cui si svolgeranno due concerti dell’Orchestra europea per la pace e dell’ Alexian Group, l’8 aprile 2019 alle ore 20 presso il Teatro Lirico del Comune di Cagliari (per il grande pubblico), e il 9 aprile alle 10 nell’Auditorium del Conservatorio di Cagliari (per gli studenti delle scuole medie e superiori).

Lo stesso 9 aprile, alle 16, nel Seminario arcivescovile, si svolgerà a porte aperte, una sessione straordinaria del Consiglio direttivo dell’International Romani Union (IRU), l’organismo rappresentativo con un seggio consultivo permanente alle Nazioni Unite.

L’iniziativa si inserisce nell’impegno portato avanti da anni dalla Diocesi di Cagliari, attraverso la Caritas e Migrantes, per affermare e tutelare i diritti della popolazione rom presente nel territorio, in un’ottica di piena inclusione e integrazione. I dettagli delle due giornate verranno presentati durante una conferenza stampa, l’8 aprile, alle 17 presso il Teatro lirico.

Le due compagini strumentali, dirette da Luciano Pannese, eseguiranno musiche di Santino Spinelli, Esma Redzepova, Django Reinhard, Jarko Jovanovic, T. Cecere. Gli arrangiamenti sono di Santino Spinelli e le orchestrazioni dello stesso Luciano Pannese. Il Concerto Romanò  drom – Viaggio concerto nella musica Rom rappresenta un avvenimento artistico-culturale originale e di grande spessore, in cui viene proposta musica rom e sinta, con canti in lingua romanì composti da Santino Spinelli, direttore dell’Alexian Group, a cui vengono aggiunti brani tratti dalla tradizione. Il concerto è un viaggio artistico-culturale nell’intimità della storia e della cultura di un popolo millenario e trasnazionale. La novità assoluta è che, in questo concerto, la musica romanì non è assorbita dalla musica classica, ma, al contrario, l’orchestra classica accompagna e si integra nella musica romanì eseguendo un concerto di partiture originali. I due gruppi musicali hanno già riscosso importanti consensi durante i concerti nella sede del Consiglio d’Europa, in quella del Parlamento Europeo, nella Città del Vaticano e per Papa Francesco in Romagna. Occorre comunicare l’adesione ai concerti alla e-mail: animazione@caritascagliari.it.

Scarica la locandina in formato pdf

PROGRAMMA IN PDF

 

Share