Il 3 maggio il convegno diocesano “Per superare la crisi economica nella società di oggi. Ascoltare per educare, prevenire e … curare”

Venerdì 3 maggio 2019 dalle ore 9 alle 18.30 nell’aula magna del Seminario arcivescovile di Cagliari (via mons. Cogoni 9) si svolgerà il convegno diocesano Caritas e Volontariato “Per superare la crisi economica nella società di oggi. Ascoltare per educare, prevenire e … curare”, organizzato dalla Caritas diocesana, in collaborazione con la Fondazione anti-usura Sant’Ignazio da Laconi, con la Consulta diocesana del volontariato, e in partenariato con il CSV Sardegna Solidale. Obiettivi dell’iniziativa (articolata in due sessioni, la prima delle quali destinata ai giovani) saranno riflettere sui percorsi formativi e di promozione umana attivati dalla Caritas sui temi del lavoro, finanza etica, accesso al credito, educazione al corretto uso del denaro, lotta al sovra-indebitamento e individuare nuove strategie per il futuro.

Durante la sessione della mattina, intitolata “Giovani: strategie di futuro”, dopo l’introduzione del direttore della Caritas diocesana don Marco Lai, i saluti dell’arcivescovo mons. Arrigo Miglio, di Francesco Feliziani, direttore dell’Ufficio scolastico regionale, don Roberto Piredda, direttore dell’Ufficio diocesano per l’insegnamento della religione cattolica, interverranno Sergio Gatti, direttore di Federcasse e vicepresidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali dei cattolici italiani; Graziella Boi, dipartimento di salute mentale e delle dipendenze, direttrice del Centro per il trattamento dei disturbi psichiatrici correlati ad alcool e gioco d’azzardo patologico (Cagliari), Attilio Simeone, coordinatore nazionale del Cartello insieme contro l’azzardo e avvocato della Consulta nazionale anti-usura, Bruno Loviselli vicepresidente della Fondazione anti-usura Sant’Ignazio da Laconi. Modereranno Michela Campus e Claudio Caboni referenti dell’area giovani Caritas Cagliari. Seguirà la premiazione del concorso “Cagliari supera il GAP” (che ha visto coinvolti gli studenti delle scuole superiori sul tema del gioco d’azzardo patologico), promosso dalla Caritas diocesana e dalla stessa Fondazione anti-usura e le testimonianze dei giovani che hanno partecipato ai percorsi di alternanza scuola-lavoro e di volontariato attivati dalla stessa Caritas.

La sessione pomeridiana intitolata Tracciare nuove vie costituirà un momento di sintesi del percorso annuale di promozione umana e formativo che ha visto la Caritas diocesana e i soggetti promotori impegnati sull’area della Finanza etica: sul fronte del contrasto al sovra- indebitamento e alla ludopatia, dell’educare all’uso responsabile del denaro con la Fondazione antiusura; sul fronte dell’accesso al credito con il micro-credito del Prestito della Speranza; sul fronte del lavoro, con le iniziative dell’Impresa Sociale “Lavoro Insieme” sorta sulla scia della 48esima Settimana Sociale dei Cattolici Italiani svoltasi a Cagliari  nell’ottobre 2017. La proposta vuole essere un’opportunità di formazione e informazione, ma, anche di stimolo per continuare ad attivare, in rete, percorsi  di  lavoro e sviluppo nei nostri territori. La sessione del pomeriggio, dopo l’introduzione ai lavori del direttore della Caritas diocesana don Marco Lai, i saluti dell’arcivescovo mons. Arrigo Miglio, di Giancarlo Fasano (Banca d’Italia, sede Cagliari), di Romilda Tafuri, prefetto di Cagliari, Maurizio de Pascale, presidente Camera commercio di Cagliari, vedrà gli interventi di Sergio Gatti, Daniele Caria, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Cagliari, Attilio Simeone, Graziella Boi, Francesco Manca, presidente Impresa sociale “Lavoro insieme srl”, e di Bruno Loviselli; seguiranno il dibattito e le conclusioni. Modererà i lavori il giornalista Vincenzo Frigo.

Scarica la locandina def 3 maggio 2019

scarica la Brochure

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share