Al via il Servizio civile universale nella Caritas diocesana

Al via il Servizio civile universale nella Caritas diocesana di Cagliari: 28 giovani saranno impegnati per un anno nei cinque progetti approvati nell’ambito del Bando 2020 nella mensa e cucina Caritas, nel Centro d’ascolto diocesano, nel Centro diocesano di assistenza di via Po, nel Centro d’ascolto per stranieri Kepos, nell’Oratorio Sant’Eulalia, nella Casa di accoglienza per minori Oasi San Vincenzo a Terramala, e nel Centro diurno Oami.

Ad accoglierli il direttore Caritas don Marco Lai con il momento di preghiera del Padre nostro e l’invocazione a Maria, e con il richiamo alla fecondità morale e all’alterità. «Il vostro anno deve generare qualcosa di importante per voi e per gli altri. Da oggi la Caritas è anche casa vostra: sentitevi a casa anche nell’alterità, nella diversità di pensiero perché il mondo che ha pensato Gesù è un mondo in cui c’è posto per tutti… La sfida più bella dopo un anno di Servizio civile è poter dire: “nel mio mondo c’è posto per tutti”. Sentitevi accolti e voi stessi accogliete le persone che incontrate, mettetevi in gioco e pian piano il vostro contributo a favore degli altri sarà sempre più importante. Siamo a vostra disposizione per farvi crescere».
I ragazzi oltre al servizio, faranno esperienze di formazione, animazione, e parteciperanno al campo estivo internazionale di volontariato organizzato dalla stessa Caritas.
(Maria Chiara Cugusi – servizio comunicazione Caritas)
Share